Berlusconi decaduto da senatore: ora cosa succede all’ex Cavaliere?

Berlusconi decaduto da senatore: ora cosa succede all’ex Cavaliere?
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

berlusconi decaduto da senatore

Berlusconi decaduto da senatore: il passo potrebbe essere breve, visto che è stata confermata l’interdizione dai pubblici uffici per due anni. La decisione è arrivata dopo un’attenta valutazione di ciò che aveva stabilito la sentenza della Cassazione nel mese di agosto: la pena deve essere compresa tra un minimo di un anno e un massimo di tre anni. I giudici si sono riuniti in Camera di consiglio, per decretare l’interdizione di Berlusconi. Prima c’è stato l’intervento dei legali del leader del PdL, Franco Coppi e Niccolò Ghedini.

Il procuratore generale ha chiesto la pena di due anni, mentre gli avvocati della difesa hanno chiesto il minimo dell’interdizione. Adesso Berlusconi interdetto non potrà più contare sull’elettorato attivo e passivo, quindi non potrà né votare né essere votato per il tempo stabilito dai giudici.

Se successivamente si deciderà anche sulla decadenza da senatore, Berlusconi vedrà peggiorare la propria posizione, perché non potrà più agire, nei limiti stabiliti dalla pena, in prima persona in campo politico. Adesso la parola spetta al Senato, che dovrà decidere proprio in merito alla decadenza da senatore.

berlusconi sentenza interdizione

Il percorso è molto breve e Berlusconi potrebbe ritrovarsi “paralizzato” nell’esercizio dell’attività relativa a tutti i pubblici uffici, anche nel suo ruolo di senatore. Di certo si tratta di una situazione molto grave dal suo punto di vista, perché significa rivedere i programmi politici per il prossimo futuro per decidere chi mandare avanti al proprio posto per tutto il tempo, in cui durerà l’interdizione.

Come hanno già chiarito i legali di Berlusconi, molto probabilmente la decisione sarà impugnata in Cassazione. In questo modo si prolungherà l’attesa, anche se per poco tempo. E’ da ricordare, comunque, che il ricorso potrebbe anche essere dichiarato infondato o inammissibile.

intricata vicenda berlusconi

Ancora la strada da percorrere non si è conclusa definitivamente e può prendere una direzione diversa a seconda delle mosse che Berlusconi deciderà di effettuare insieme ai suoi legali. Di certo, comunque, per il leader di Forza Italia non si prospettano tempi facili, visto che il successo del suo schieramento politico è dipeso soprattutto dall’aver proposto in prima linea la sua personalità, che ha riscontrato spesso il favore degli elettori. Ci si chiede chi potrebbe compensare adeguatamente il ruolo svolto da Berlusconi.

508

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Sab 19/10/2013 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08