L’Ultima Parola 21 settembre: tasse, giovani e lavoro [VIDEO]

L’Ultima Parola 21 settembre: tasse, giovani e lavoro [VIDEO]

Tv, torna Paragone con L'ultima Parola

L’Ultima Parola di ieri sera, 21 settembre, ha affrontato il problema della crisi economica, interpellando i lavoratori, che rappresentano le principali vittime del periodo difficile che il nostro Paese sta attraversando. Gianluigi Paragone, dopo un’introduzione musicale, in particolare ha affrontato il tema dei giovani in difficoltà nel riuscire a trovare lavoro e ha proposto alcune storie significative, come per esempio quella di Alessia Bottone, una ragazza che è passata da stagista ONU a fare la cameriera.

Il pubblico da casa è potuto intervenire mediante l’interazione attraverso i social network, Facebook in primo luogo e anche Twitter, utilizzando l’hashtag #ultimaparola.

Nella puntata di ieri sera c’è stato un elemento in più. Il pubblico infatti ha potuto vedere l’attore Paolo Hendel, che ha proposto il personaggio di Carcarlo Pravettoni.

Si tratta di un imprenditore spietato, dal carattere piuttosto cinico, che è diventato famoso nel periodo degli anni ’90, grazie al programma Mai Dire Gol della Gialappa’s Band.

Si tratta di una vera e propria caricatura dell’uomo d’affari, che riesce ad inserirsi perfettamente nei temi proposti dalla trasmissione di Gianluigi Paragone.

Il personaggio di Carcarlo Pravettoni rappresenta una novità che è stata introdotta a partire dalla puntata di ieri sera, arricchendo il già vasto panorama dei momenti di intrattenimento proposti dal talk show.

Quest’ultimo si pone l’obiettivo di partire direttamente dalle testimonianze della gente, per esaminare la situazione critica ravvisabile in Italia.

Una situazione che interessa l’aspetto prettamente economico, ma che ha risvolti da non trascurare anche nel sociale. In effetti molte famiglie non riescono ad arrivare in Italia alla fine del mese e questo non può non avere delle conseguenze di carattere sociale. Gianluigi Paragone è riuscito a mettere in luce tutte le contraddizioni che si possono rintracciare nel fenomeno.

Varie sono state le questioni particolari, di cui si è parlato nel corso dell’ultima puntata di L’Ultima Parola. Si è toccato il tema dell’evasione fiscale e dei politici, che possono godere di pensioni davvero esagerate.

Si è fatto il punto sulla situazione anche sulla tassa sugli immobili. In particolare si è riflettuto su una contraddizione: la Bocconi non paga l’Imu sui pensionati per gli studenti. A rimetterci sono comunque questi ultimi, che sono costretti ad affittare i pensionati stessi a 800 euro al mese.

L’Imu sembra quindi configurarsi come un tassa che colpisce chi si trova più in difficoltà a livello lavorativo, mentre c’è chi può godere di certi privilegi. Nel corso della puntata c’è stato anche uno scontro fra due ospiti: Sapelli e Polillo hanno combattuto a colpi di parole.

Le tasse sono state sempre al centro dell’attenzione in tutta la puntata. Infatti non è mancato anche il riferimento alle tasse sul lavoro. E’ stato il pubblico a chiedere se veramente si possa avere la possibilità di abbassare le tasse sul lavoro. L’Ultima Parola ha messo in evidenza anche l’agonia a cui sono sottoposti i distretti produttivi italiani.

566

Segui NanoPress

Sab 22/09/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica commento
Pinuccia 22 settembre 2012 01:10

Caro polillo beato Lei che ha iniziatoa lavorare a18 anni e prende la pensione ,io ho iniziatoa 15 ho 60 anni e non so quando la prender0′ sono disoccupata prendo una reversibilità di 630 € mensili GRAZIE A TUTTI VOI TECNICI CHE AVETE PEGGIORATO L’ITALIA E ITALIANI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08